Perché creare un sito web

Perché creare un sito web

I motivi per cui una società o un libero professionista dovrebbero creare un sito web (e curarlo con aggiornamenti frequenti).

Voglio inaugurare il mio blog con una delle più frequenti domande che mi vengono poste quando mi capita di chiacchierare con chi ha un’attività ma non possiede un sito web e, tutt’al più, gestisce (poco professionalmente) una pagina Facebook.

Perché dovrei creare un sito aziendale?”

È davvero indispensabile aprire un sito web per una società o per chi svolge la libera professione? Nella maggior parte dei casi, la risposta è si (ma anche per le altre situazioni esistono soluzioni digitali imprescindibili).

E il motivo è molto semplice: i tuoi potenziali clienti navigano in internet, utilizzano il web ogni giorno, effettuano ricerche tramite i motori di ricerca.

Diamo alcuni numeri sull’utilizzo di internet in Italia nel 2019 (Fonte: wearesocial)

54.80 Milioni

Numero totale di utenti attivi

92%

Percentuale rispetto alla popolazione totale

50.14 Milioni

Numero totale di utenti mobile attivi

85%

Percentuale rispetto alla popolazione totale

Questi sono invece i dati relativi alla frequenza di accesso a internet da parte degli utenti per motivi personali (Fonte: wearesocial)

88%

Ogni giorno

11%

Una volta alla settimana

1%

Una volta al mese

Questi numeri parlano chiaro: la maggior parte delle persone utilizza il web per cercare informazioni ed è quindi saggio farsi trovare da coloro che hanno un bisogno che tu o la tua attività potete soddisfare.

Se i numeri non ti interessano o non ti convincono, allora provo a suggerirti 6 motivi validi per cui dovresti aprire un sito web se hai un’impresa o sei un libero professionista:

  1. Il sito web è il tuo biglietto da visita online

Riallacciamoci alla considerazione iniziale: i tuoi potenziali clienti cercano informazioni sul web quando hanno bisogno dei servizi/prodotti che offri tu (e, ricorda, anche i tuoi concorrenti). Avere un proprio sito significa farsi trovare da questi utenti e far sì che loro scoprano la tua azienda, i servizi che offri e i tuoi punti di forza.

Cosa succede se non ti trovano? Beh, è semplice, andranno dalla concorrenza.

  1. Costruisci un’identità sul web e aumenta la tua autorevolezza (brand identity)

Naturalmente, una volta aperto il sito non lo si può abbandonare a se stesso, ma va curato e aggiornato per assicurarne il corretto funzionamento. E questo aspetto non va assolutamente sottovaluto, in quanto gli utenti valutano la credibilità di un’azienda basandosi su diversi parametri:

  • Estetica del sito;
  • Qualità dei contenuti;
  • Aggiornamento dei contenuti;
  • Informazioni sui servizi/prodotti offerti.

Un metodo molto utilizzato per aumentare la visibilità è quello di aprire un blog interno al sito. Il blog conterrà articoli che affrontano argomenti che devono avere due caratteristiche:

  • Parlare di qualcosa relativo alla tua attività;
  • Parlare di qualcosa che può interessare al tuo target potenziale. Ne consegue che anche la leggibilità dev’essere adatta ai non addetti ai lavori.

È inutile dire che il blog va aggiornato in maniera continua, altrimenti è meglio non crearlo.

Tutti questi parametri determineranno la credibilità e l’autorevolezza della società o del libero professionista.

  1. Avvantaggiati sulla concorrenza

Se hai un’attività e stai pensando di aprire un sito web, gli scenari possibili sono questi:

  • La concorrenza è presente sul web e gode di un vantaggio non indifferente, per cui è necessario aprire il tuo sito (con criterio) e cercare di rimediare al prezioso tempo perduto;
  • La concorrenza non è sul web (difficile) o è presente ma non aggiorna e non cura il proprio spazio (spesso e volentieri). In questo caso la realizzazione di un proprio sito ben curato e aggiornato ti permette di avvantaggiarti sulla concorrenza e intercettare buona parte dei tuoi potenziali clienti.
  1. Pubblicità a basso costo

Accenno un argomento che richiede molti approfondimenti e valutazioni caso per caso. Basti dire che le pubblicità sul web (PPC, Display Advertising) hanno alcune caratteristiche che le rendono molto più interessanti delle pubblicità offline (comunque indispensabile, soprattutto in certi settori):

  • Permettono di targetizzare con molta precisione le campagne e raggiungere solamente le persone realmente interessate ai tuoi servizi/prodotti;
  • Hanno un costo più ridotto rispetto ai classici canali offline (cartellonistica, tv, radio, ecc.);
  • Possono essere personalizzate e modificate in tempo reale;
  • Possono essere automatizzate o gestite personalmente;
  • Permettono di ottenere dati precisi sul successo o fallimento della campagna pubblicitaria.
  1. Interazione coi Social Network

Probabilmente hai già dei profili sui social network attivi, solitamente Facebook o Instagram. In tal caso potrai sfruttarli per portare traffico al sito e viceversa. Leggi questo articolo in cui parlo di Social Media Marketing.

  1. Fidelizzazione semplificata dei clienti

Rispetto all’offline, il web permette una serie di tecniche di fidelizzazione dei clienti, spesso automatizzate, che consentono di mantenere un rapporto continuo coi clienti e coi contatti acquisiti, garantendoti la possibilità che questi richiedano nuovamente i tuoi servizi/prodotti.

In quale modo?

  • Promozioni ad hoc
  • Sconti dedicati ai clienti
  • Newsletter
  • Coupon
  • Servizi personalizzati

Direi che questi motivi sono più che sufficienti per convincerti che avere un sito web, oggigiorno, è indispensabile e più tempo aspetti prima di realizzarlo, più la concorrenza prende vantaggio e si accaparra i tuoi potenziali clienti. Per cui basta indugiare!

Lascia un commento